Camomilla e melissa contro l’ansia

E’ un groppo in gola, un peso che blocca il respiro, un’ombra che incombe. L’ansia è sempre più triste compagna in questi mesi funestati dalla pandemia da Covid 19 e dal relativo lockdown. Ma ritrovare la calma si può. E anche con rimedi tutti naturali. Piante e fiori dalle proprietà rilassanti e riequilibranti sono un toccasana per corpo e mente.

La camomilla dai fiori profumati è il primo alleato di un sonno tranquillo. Ma ci sono altre erbe che si possono assumere con gocce e infusi. Per esempio il the verde e la melissa.

Camomilla per un buon sonno

Gli ansiosi non godono di sonni tranquilli. Per dormire non resta che una bella tazza di camomilla fumante. La Camomilla ha ottime proprietà sedative, perché agisce sui recettori del cervello. E’ efficace quanto il Valium, ma senza alcuna controindicazione tipica del farmaco. Oltre a riportare all’equilibrio tutto l’organismo, combatte i disturbi gastrici e digestivi e attenua i dolori mestruali. La camomilla è stata anche al centro di uno studio del Medical Center di Philadelphia (University of Pennsylvania, USA). A un gruppo di pazienti sofferenti di ansia cronica è stata somministrata camomilla con frequenza quotidiana. I sintomi si sono vistosamente alleviati.

The verde a effetto calmante

Il The verde dà benefici doppi: ha potere rilassante e in parallelo agisce anche sulla concentrazione. Il suo punto di forza è un aminoacido, la L-teanina, che aiuta a recuperare l’equilibrio psico-fisico e soprattutto rafforza la memoria. Anche qui c’è uno studio dell’Università di Basel a confermare questi benefici effetti. A un gruppo-test è stata somministrata una bevanda contenente meno di 3 grammi di the verde. La memoria a breve termine si è subito risvegliata.

Melissa anti-stress

Un tempo si chiamava erba limona o cedronella. Perché le sue foglie, debitamente strofinate, emanavano profumo di limone.

Melissa per dormire meglio

La Melissa è comunque nota sin dal Medioevo come arma naturale contro l’ansia. Ha prerogative spasmolitiche e sedative, di aiuto quindi anche contro l’insonnia. Si può assumere come tisana, in combinazione con altre piante, oppure in capsule o in tintura. Garantisce una notte di assoluto riposo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *